Vuoi un Antibiotico Naturale e Sicuro? Scopri l’Argento Colloidale Ionico

argento_colloidale

“Diventa anche tu di “sangue blu”, utilizza l’Argento Colloidale Ionico!”

Come nel blog di Cura la Psoriasi, non potevo non parlare di questo potente prodotto anche qua.

Utilizzo l’ACI (Argento Colloidale Ionico) da parecchi anni ottenendo ottimi risultati sulla salute, specialmente nei periodi dove raffreddori e influenza sono più facili da incontrare.

L’argento è un potente antibiotico naturale utilizzato da migliaia di anni prima che la chimica irrompesse nelle nostre vite.

Dell’ottimo Argento Colloidale Ionico lo puoi trovare cliccando qua

Ora ti racconto una storia curiosa legata a questo splendido metallo…

Le proprietà curative dell’argento erano già conosciute ai tempi dell’antica Grecia; le famiglie che potevano permettersi di cibarsi utilizzando posate in argento si ammalavano difficilmente e le infezioni erano rare.

Questa conoscenza si è tramandata tra Re, Imperatori, Nobili e ricchi vari i quali mangiavano su piatti di argento, bevevano in coppe d’argento, utilizzavano posate di argento, il cibo veniva conservato in contenitori d’argento e, nel tempo, delle piccole quantità di argento si mescolavano negli alimenti.

Mancava solo la carta igienica d’argento e il quadretto era completo! 

Dopo una o due generazioni i benefici dell’argento rendevano praticamente immuni a qualsiasi malattia infettiva.

Sai perché i nobili venivano chiamati “sangue blu”?

Per la caratteristica tinta bluastra del loro sangue dovuto alle tracce minime di argento puro in esso contenuto.

La gente comune, che utilizzava i piatti di terracotta e utensili di ferro, si ammalava spesso mentre i nobili non erano soggetti a malattie infettive addirittura fin dalla nascita.

Se vuoi approfondire l’argomento clicca qua

Si chiama argento colloidale ionico perchè:

  • l’argento: viene utilizzato sotto forma di barrette e deve essere purissimo
  • colloidale: sono le particelle finissime di argento puro in sospensione in acqua bidistillata (distillata due volte)
  • ionico: atomi di argento dotati di una carica negativa e una positiva 

L’argento colloidale ionico viene prodotto da un macchinario dove due barrette di argento puro vengono collegate a due elettrodi e poi immerse in un contenitore di vetro contenente acqua bidistillata.

Tramite una procedura specifica l’elettricità passa nelle barrette di argento puro rilasciando gli ioni nell’acqua bidistillata.

Ho letto testi e materiale vario sull’ACI e non ho mai trovato un’informazione standard sulla posologia.

Personalmente metto il contenuto di un cucchiaio grande di ACI sotto la lingua per circa 30 secondi e poi deglutisco. Tutto ciò, come prevenzione, una volta al giorno nei periodi più a rischio raffreddori/influenza.

Nelle fasi di malattia acuta è meglio ripetere per tre volte al giorno la stessa procedura (un cucchiaio di ACI sotto la lingua per 30 secondi).

L’argento colloidale ionico può essere usato su e in tutte le parti del corpo (per tutte intendo sia dentro che fuori):

  • sulla pelle
  • per via orale
  • nelle orecchie
  • nel naso (utile quando si ha il raffreddore)
  • lavande vaginali 
  • negli occhi

L’ACI è l’unico antibiotico conosciuto che elimina quasi tutti i tipi di virus, funghi e batteri.

L’ACI è l’unico antibiotico totalmente innocuo per il corpo mentre gli altri antibiotici (farmaci) danneggiano il fegato e i reni.

Perché assumere argento colloidale ionico quando si ha l’influenza e raffreddore?

Assumere ACI giornalmente è come avere un secondo sistema immunitario efficace nel debellare le tante infezioni presenti nel corpo.

Come utilizzare l’ACI sulla pelle per curare la Psoriasi, Dermatiti, Eczemi, ecc:

  • tampona con del cotone l’ACI direttamente sulla zona da trattare frizionando delicatamente. Ripeti per qualche minuto (dai 5 ai 10 minuti) per mantenere la zona umida.

L’argento colloidale ionico NON ha controindicazioni a meno che tu ne beva dei litri al giorno.

Non utilizzare MAI oggetti metallici per assumere l’ACI (cucchiai o altro di acciaio o ferro), vanno bene tutti gli altri materiali come la plastica, vetro, legno, ecc.

Se vuoi approfondire l’argomento clicca qua

Iscriviti alla Newsletter e rimani informato sulle novità!

 

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!